La Thailandia e’ situata nel cuore del Sud-Est Asiatico, una porta di passaggio per l’Indonesia, il Myanmar (Birmania) e la Cina. Il Paese e’ diviso in 4 regioni:

Il Nord • Il Nord-Est (Isaan) • Il Centro  • Il Sud

Il Regno di Thailandia ha 76 province a sua volta divise in distretti, sotto-distretti e villaggi. Bangkok e’ la capitale ed il centro politico, commerciale, industriale e culturale della Nazione. Qui risiede inoltre la Famiglia Reale, con Sua Maestà il Re riconosciuto come Capo dello Stato, delle Forze Armate, della religione Buddista e di tutte le altre religioni. 

La Thailandia e’ una monarchia costituzionale dove Sua Maestà il Re Maha Vajiralongkornj, o Re Rama X, decimo Re della Dinastia Chakri, regna dal 2016. La Thailandia possiede una ricca varietà di culture e tradizioni, una storia importante, un clima tropicale ed un’ospitalità conosciuta in tutto il mondo. Il Regno e’ un’infinita risorsa di fascino, scoperta e piacere per I visitatori di tutto il mondo.

Qui di seguito vi offriamo maggiori dettagli sulle 4 regioni, insieme alle Informazioni Turistiche Thailandia. Veniteci a trovare per una bella escursione da Phuket,  passando una giornata indimenticabile.

Contattaci adesso al numero +66 86 689 7975 (servizio clienti dalle 06:00 alle 21:00 ora di Phuket) oppure via mail Italiano@easydaythailand.com.

Il Nord

Il Nord e’ la culla della civiltà Thai ed i siti archeologici e culturali presenti meritano di essere visitati. Gli abitanti del Nord sono famosi per la cortesia, ospitalità e la varietà delle tradizioni locali. 

Nel Nord sono presenti due aree distinte: le piane del sud della regione che si estendono dalla provincia di Nakhon Sawan a quella di Sukhothai, e la zona montagnosa a nord confinante con Myanmar e Laos.

Le montagne che si estendono lungo I confini lasciano senza fiato, con cascate e fiumi ideali per il rafting. Il Nord e’ anche la casa di numerose tribu etniche.

Dettagli

Proprio in questa regione la civiltà Thai si e’ sviluppata, le originarie città-stato furono gradualmente incorporate nel Regno Lanna situato a Chiang Mai. 

Sukhothai divenne la prima capitale della Thailandia. L’influenza  dei vicini Laos e Myanmar e’ evidente, soprattutto nell’architettura e nella cucina. Le popolazioni nomade che vivono sulle montagne sono divise in sei maggiori tribù: Karen, Hmong, Lahu, Mien, Akha e  Lisu. Ognuna conserva i suoi usi e costumi. I loro villaggi sono una grande attrazione per I turisti. 

Chiang Mai, la capitale della Regione, e’ la base di partenza dei viaggiatori in cerca di avventure. Piu’ a Nord si trovano le citta di Chiang Rai e  Mae Hong Son, ideali per il trekking, rafting e gite alla scoperta delle tribù del Nord. A Sud, il parco storico di Sukhothai e’ una destinazione ideale per chi vuole saperne di più sulla Storia e cultura della Thailandia. 

Nel Nord le stagioni sono: calda da Marzo a Maggiopiogge da Giugno a Novembre e invernale da Dicembre a Febbraio. Nelle montagne “freddo” vuol dire spesso estremamente freddo, essenziale quindi un vestiario adatto durante la stagione invernale. 

Le 17 province del Nord sono: Chiang Mai e Chiang Rai, Tak, Kamphaeng Phet, Lampang, Lamphun, Mae Hong Son, Nakhon Sawan, Nan, Phayao, Phetchabun, Phichit, Uthai Thani, Phitsanulok, Phrae, Sukhothai, e Uttaradit.

Il Nord Est (Isaan)

Formata da un vasto altopiano che copre quasi un terzo dell’intero paese, l’area e’ comunemente chiamata Isaan. Si estende dal fiume Mekong, che divide la Thailandia dal Laos, fino a Sud dove termina con la zona montagnosa di Dong Rek, al confine con la Cambogia.

L’Isaan e’ una regione arida e poco fertile, ma offre alcune destinazioni intriganti dato il forte legame con il grande Impero Khmer. 

I parchi storici di Phimai, nella provincia di Nakhon Ratchasima, ed il parco di Phanom Rung, nel Buri Ram, sono molto apprezzati dai visitatori, cosi’ come il grande tempio di Khao Phra Viharn nel Si Sa Ket, al confine con la Cambogia.

Dettagli

Affascinanti sono i lavori in ceramica risalenti all’eta’ del Bronzo Ban Chiang nella provincia di Udon Thani.

Due dei Parchi Nazionali più famosi della Thailandia sono Phu Kradung e Phu Rua, nel Loei. Da vedere sono le città di Korat e Khon Kaen dove la seta locale e’ realizzata a mano. 

L’Isaan e’ una regione povera se paragonata alle altre. La principale attività e’ l’agricoltura. Molti giovani della regione vanno a cercare maggiore fortuna nelle grandi città. Il folkrore Isaan e’ molto caratteristico, con I loro dialetti e una cultura regionale importante e radicata, rappresentata dai numerosi festival che si svolgono in tutta la Regione. La posizione di confine con la Cambogia e il Laos ne fa il punto di partenza ideale per vacanze avventurose nel Sud-Est Asiatico.

I voli interni sono ora frequenti ed e’ quindi pittosto semplice viaggiare in questa regione. 

Il Nord-Est e’ diviso in 19 province: Amnat Charoen, Buri Ram, Chaiyaphum, Kalasin, Khon Kaen, Loei, Maha Sarakham, Mukdahan, Nakhon Phanom, Nakhon Ratchasima, Nong Bua Lamphu, Nong Khai, Roi Et, Sakon Nakhon, Si Sa Ket, Surin, Ubon Ratchathani, Udon Thani e Yasothon.

 

Il Centro

Il Centro della Thailandia e’ il cuore del paese. Si estende da Lop Buri, nel Nord, fino alle piane centrali intorno al fiume Chao Phraya. Prosegue poi a Sud ed abbraccia la parte Nord del Golfo della Thailandia.

Quest’area e’ molto fertile, con grandi risaie e piantagioni. Piu di 1,000 anni fa i Thai si mossero dal Nord del paese e rimpiazzarono le civiltà Mon e Khmer, stabilendo una comunità a Lop Buri e Sukhothai, prima di fondare un Regno durato per 417 anni con Ayutthaya come capitale.

Quando i Birmani distrussero la città nel 1767, la capitale venne spostata a Bangkok.

Dettagli

 

 

La Regione Centrale ha una storia drammatica. I suoi templi, campi di battaglia e rovine, cosi’ come le sue due capitali Ayutthaya e Bangkok, sono di un fascino irresistibile per i visitatori. Le parti ad Est ed Ovest della Regione sono bagnate dal mare ed attirano molti turisti. 

Nella parte Est si estende 400 km di zona costiera con alcune spiagge tra le più frequentate. Pattaya con un enorme numero di resort, hotel e guesthouse, e la folle vita notturna e’ sicuramente l’attrazione principale. Per un’esperienza più rilassante, Rayong o Koh Samet, e il Parco Nazionale di Koh Chang rappresentano un’ottima destinazione.

Sulla costa Ovest ad attirare i turisti sono invece Cha-am e Hua Hin. 

Lontano dal mare, nella parte Nord-Ovest della regione, si trova la provincia di Kanchanaburi. Le sue foreste, cascate, caverne, parchi nazionali e la frontiera con il Myanmar offrono uno degli scenari più belli e vari della Thailandia.

Le 26 province del Centro sono: Ang Thong, Bangkok, Chachoengsao, Chai Nat, Chanthaburi, Chon Buri, Kanchanaburi, Lop Buri, Nakhon Nayok, Nakhon Pathom, Nonthaburi, Pathum Thani, Phetchaburi, Phra Nakhon Si Ayutthaya, Prachin Buri, Prachuap Khiri Khan, Ratchaburi, Rayong, Sa Kaeo, Samut Prakan, Samut Sakhon, Samut Songkhram, Saraburi, Sing Buri, Suphan Buri e Trat.

Il Sud

Il Sud, una stretta penisola, si estende tra il Mare delle Andamane ed il Golfo della Thailandia. Le risorse naturali, la fertilita’ del suolo e la diversita della popolazione formano la sua ricchezza. 

Il Sud e’ composto da 14 province: da Chumphon, come provincia piu a Nord fino ad arrivare al confine con la Malesia, che si trova a 1,200 km da Bangkok. Le coste sono caratterizzate da belle spiaggie ed isole, mentre il centro e’ montagnoso con ampie foreste. 

Questa regione e’ dominata da due monsoni stagionali. Il monsone che soffia verso Sud-Est colpisce le coste del Mare delle Andamane da Maggio fino ad Ottobre. Quello da Nord Est, spazza il Golfo della Thailandia da Novembre a Febbraio. 

Dettagli

 

Il Sud era anticamente parte dell’ impero Srivijaya, in seguito sotto l’ influenza di Ayutthaya e poi successivamente di Bangkok. La cultura e’ stata fortemente influenzata dalla Cina e soprattutto dalla Malesia, generando un dialetto vicino al Malese ed una importante presenza di comunità Musulmane.

Le zone costiere e le isole sono la maggiore attrazione per I turisti. Nel Golfo della Thailandia l’isola di Samui e’ una destinazione molto popolare, con dei buoni siti di immersione come Koh Tao e Koh Pha-Ngan.

Sulla costa del Mare delle Andamane si trova l’Isola di Phuket, destinazione numero della Thailandia. Da non perdere le affascinanti formazioni rocciose sulla costa di Phang-Nga, Krabi e Trang.

Montagne, fiumi, foreste e Parchi Nazionali, sono ideali per safari a piedi, in canoa o a bordo di elefanti!

Il Sud della Thailandia e formato da 14 province: Chumphon, Krabi, Nakhon Si Thammarat, Narathiwat, Pattani, Phang-Nga, Phatthalung, Phuket, Ranong, Satun, Songkhla, Surat Thani, Trang e Yala.

Interessato? Faccelo sapere… !

  • Dettagli dell'escursione

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
Guida Turistica Easy Day Thailand – Destinazioni